La mia prossima Maratona

14 gennaio 2009

L'allenamento, l'ortopedico e la palestra

Giornata intensa quella di ieri.....
Al centro di tutto c'era la visita dall'ortopedico per capire di preciso quale potesse essere il problema che mi causa il fastidio al ginocchio sinistro. Ma, giusto per movimentarla un pò, ho pensato di uscire a farmi una corsetta di buon mattino per testare appunto la condizione del ginocchio e in caso di problemi sottoporli "dal vivo" all'ortopedico.
Avevo anche voglia di provare a fasciarmi il ginocchio con il cerotto da taping e così è stato. Dunque partenza al fresco (-1°C) con cerotto e bandana. Partenza prudente ma dopo neanche un chilometro mi devo fermare: ho stretto troppo il cerotto e mi sta fermando la circolazione......
Lo allento e riparto, speriamo bene. Cerco di mantenere un'andatura costante e godermi il paesaggio. Allungo la strada imboccando una strada bianca abbastanza ghiacciata. I tratti che a vista sembrano fangosi di fatto sono induriti dal freddo e devo rallentare per non scivolare. Comunque procedo abbastanza bene anche se il freddo (o la mancanza di forma.....) mi toglie il fiato. Verso il 6° Km accelero un pochettino per cercare di abbassare la velocità media che risulta alta in quanto non ho fermato il Garmin durante la sosta per allentare il cerotto (circa 2 minuti).
Problemi al ginocchio non ne ho, sento però qualche indolenzimento a entrambi i tendini di Achille (che sia la mia prossima croce ?) anche se penso che sia un postumo degli intensi eserci ai polpacci che ho fatto nei giorni scorsi in palestra...... In ogni caso l'indolenzimento non mi dà alcun problema e accelero.......Da qui a casa vado in leggera ma costante progressione, incredulo che il ginocchio se ne stia buono buono. Solito cavalcavia vicino a casa, discesa e arrivo......
Per un totale di 13,03Km alla media di 5:11 min/km. Non riporto la frequenza cardiaca media in quanto verso il 5° Km mi sono accorto che la fascia era mal posizionata e che quindi non rilevava correttamente i battiti.



Nel pomeriggio invece la tanto attesa e temuta visita dall'ortopedico. Il dottore in questione è molto conosciuto nel vicentino in quanto grande appassionato di ciclismo e anche perchè segue da vicino la squadra del Vicenza calcio.
Dunque, visita molto accurata, in piedi, sdraiato, piega qua, piega là, eccetera.....
Controllo della risonanza magnetica e responso finale: non c'è niente di grave, i menischi sono OK, i tendini sono OK, i legamenti sono OK......solamente un'infiammazione da sovraccarico (capsulite) che fatica a guarire. Mi dice che la cura migliore per un'infiammazione di questo tipo sarebbe un sosta di un altro mese ma volendo........con calma.........qualche corsetta la posso fare. E aggiunge che l'uso del cerotto può aiutare.......
Mi ha inoltre prescritto delle pastiglie di un antiinfiammatorio e un ciclo di ionoforesi (che altro non sarebbe che la somministrazione di un farmaco direttamente sulla zona interessata tramite l'utilizzo di due elettrodi per favorirne l'assorbimento).
Mah.....che dire ? A questo punto continuo con la mia timida ripresa, confidando anche nel fatto che ieri mattina non ho avuto nessun problema pur forzando un pò negli ultimi chilometri.

Concludo la giornata con una puntata in palestra visto che questa è l'ultima settimana e voglio sfruttarla il più possibile. Mi sparo un'oretta di cyclette sudando come non mai e poi i soliti esercizi ai polpacci, adduttori, dorsali ed addominali finendo abbastanza sconvolto.

Domani mattina altra uscita, breve: previsti 6Km di fondo lento più allunghi finali. Vedremo......

Ciao e alla prossima !

22 commenti:

  1. Su coraggio Gianluca! ti leggo un attimino avvilito! te lo dice uno che tra un po si "spara un colpo in testa!!!"

    RispondiElimina
  2. io gli allunghi per un mesetto li lascerei stare ma sai che io ne sono allergico di natura, aspetta consigli dai BIG

    RispondiElimina
  3. P.S. io te l'ho sempre detto che non avevi na mazza! :)

    RispondiElimina
  4. @Dani: Avvilito ? Nemmeno un pò.....anzi io sono sempre fiducioso ! Grazie per il commento e in bocca al lupo per la tua "convalescenza" !

    RispondiElimina
  5. @Alvin: come al solito hai ragione tu !

    RispondiElimina
  6. Ottimo!!!!, quindi un mesetto ancora di leggera pazienza, con un attimino di attenzione riparti in primavera a tutto gas! Son contento! ciao

    RispondiElimina
  7. Una domanda mi sorge spontanea, ma con un infiammazione al ginocchio fai pesi alle gambe ?

    RispondiElimina
  8. @Diego: Infatti non faccio pesi. Per i polpacci faccio il calf nel quale il ginocchio rimane assolutamente fermo. Il resto degli esercizi (adduttori, addominali, ecc.) non interessano il ginocchio. Banditi gli esercizi come squat, presse, ecc.
    Ciao !

    RispondiElimina
  9. Dai, qualche buona notizia c'è. E cmq vedo che non perdi tempo e fai un casino di cose... Ancora un po' di pazienza e poi tornerai al 100%!

    RispondiElimina
  10. Ottimo, in bocca al lupo !!!

    RispondiElimina
  11. Dai Gianluca a quanto leggo non è niente di serio, con un po di pazienza ti rimetterai, e poi pensa che pure il freddo non aiuta le articolazioni !

    RispondiElimina
  12. Direi che le notizie sono ottime! Inoltre con tutto quel lavoro che fai mi sà che tra pochissimo sarai di un livello o due superiore a prima.

    RispondiElimina
  13. Ciao Gianluca, finalmente arrivano le buone notizie, NON C'E' NIENTE!!! EVVIVA!!! Continua per un messetto a farti le tue uscite tranquille di 6-8km senza strafare ma tenendoti sempre in forma. Poi forse inizierà a fare anche un pò meno freddo e questo gioverà ancora di più al tuo completo recupero. Sono molto contento x te. Ricordati ogni tanto di farti anche qualche massaggio alle gambe, non ti farà altro che bene.

    RispondiElimina
  14. Sono contentissimo!!! Dai che alla fine sara' stato un po' di sovraccarico e basta.
    Certo che col ginocchio ancora da visitare e poca corsa alle spalle mi fai 13km a 5 e 11!!!! Minchia io adesso non credo riuscirei a farli...

    Forza forza forza!!!

    RispondiElimina
  15. Coraggio Gian..ora una lenta progressione e vedrai che il sovraccarico lo mandi a fan...

    RispondiElimina
  16. In bocca al lupo Gianluca!
    Più o meno lo stesso problema che ho avuto io tempo fa.

    RispondiElimina
  17. @Davide: l'unico problema è che ho poca pazienza.... Grazie !

    @Daniele: e a te come va ? Spero un pò meglio....

    @Francarun: hai ragione. Ma forse uno stop ci voleva....adesso riprendo di slancio....o almeno spero !

    @Ale: non esagerare, mi basta tornare a correre senza rossi problemi.....

    @Gian Carlo: Come volevasi (da te) dimostrare !

    @Igor: Crepi il lupo !

    @Andrea: Grazie per i consigli e per la solidarietà di un CAmpione del Mondo, per giunta compagno di squadra !

    @Marco: infatti anche l'ortopedico mi ha detto che uno delle possibili cause può essere stato il sovraccarico....
    E non cominciare a fare pretattica ;-)!!!!!!!

    @Franchino: Crepi il lupo ! Che problemi hai avuto di preciso ? E come è andata a finire ?

    RispondiElimina
  18. Ho sofferto per due volte per una sindrome di sovraccarico; ha cominciato a infiammarsi il tendine rotuleo per poi interessare la zona delle pliche sinoviali. La prima volta stoltamente c'ho corso sopra e ciò ha comportato uno stop di 75 giorni, la seconda volta invece memore del precedente errore mi sono fermato immediatamente limitando lo stop a 12 giorni. Ho risolto con stop assoluto, cicli di ghiaccio nella prima fase acuta e impacchi di argilla per poi sedute di tecar. Prima di ricominciare ho eseguito degli esercizi di rafforzamento in isometria per il quadricipite e i femorali. Non ho preso antiinfiammatori, questo per mia scelta.

    RispondiElimina
  19. Interessanti gli esercizi in isometria (che di preciso non so cosa voglia dire) che mi hanno fatto fare in palestra per i quadricipiti, il tutto senza piegare il ginocchio. Speriamo che siano serviti a qualcosa....Ciao e grazie !

    RispondiElimina
  20. Detto in soldoni gli esercizi in isometria sono contrazioni del muscolo per rafforzarne la tonicità senza muovere il muscolo stesso.

    RispondiElimina

Mi interessa sapere come la pensi e se non ti viene in mente niente lasciami anche solo un saluto che sarà graditissimo. Se non sei registrato devi scegliere il pallino con anonimo e...firmare il messaggio!

L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post e che eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001